Festival del Cortometraggio - Fiumicino 2017


festival7Grande successo per la serata di premiazione della IX° edizione del Festival del Cinema Corto Corrente, organizzato dall'Associazione Acis e dal Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie, tenutasi presso lo Spazio Teatro di Villa Guglielmi, affollato per l'occasione.

Vincitore assoluto del Festival è stato l'emozionante cortometraggio "Una bellissima bugia" del regista grossetano Lorenzo Santoni, il quale attraverso il video ha raccontato la sua stessa malattia, la distrofia muscolare di Duchenne, portando la disabilità alla ribalta in maniera innovativa ed originale, grazie anche alla partecipazione di attori come Paolo Sassanelli e Beniamino Marcone.

Nella stessa serata, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è stato assegnato il Premio Legalità al cortometraggio "Manicure" del regista casertano Francesco Natale, per aver trattato con estrema delicatezza tale tematica, creando una originale storia di denuncia e solitudine tra la vittima e la sua salvatrice. A consegnarli il simbolico riconoscimento, rappresentato da un copia del famoso Oscar hooliwoodiano e la pergamena indicante la motivazione, è stata l'Assessore alla Cultura del Comune di Fiumicino Arcangela Galluzzo.

Il concorso Corto Corrente ha assegnato altresì il premio per la Migliore Regia all'opera del regista argentino Carlos Lascano "Lila" per la sua singolare storia, di una ragazza che vive il quotidiano tra la realtà e l'immaginazione frutto delle matite colorate; Premio Miglior Soggetto a "Il segreto di Lorenzo" del prof. Paolo Iorio, realizzato con gli alunni del'I.C. "Leonardo Da Vinci" di Guidonia, per l'aver saputo coinvolgere gli studenti in una storia ricca di contenuti e sentimenti; Premio Migliore Sceneggiatura  all'opera "El atraco" del regista madrileno Alfonso Diaz, creatore di un singolare corto nel quale la crisi enfatizza la disperazione e l'umanità delle persone; Premio Miglior Montaggio a "Ferruccio Storia di un robottino" di Stefano De Felici da Padova con la sua opera fatta di legami familiari e tecnologia obsoleta; il Premio Simpatia, assegnato per il carattere ironico ed originale del corto, è andato al regista romano Paolo Cavallari con "Questa guerra non ci appartiene!" una storia invertita dove gli scacchi sono i protagonisti di una particolare sfida; Premio Miglior Fotografia al corto statutinense di Arnon Shorr "The pirate captain toledano" per l'elevata qualità e ricchezza di contenuti. Il pubblico partecipante alle serate proiezione, tenutesi a Villa Guglielmi nel mese di novembre, ha assegnato il Premio Giuria Popolare al corto "L'ornitologo" del regista Antonello Coggiatti di Roma per una storia che con ironia ha saputo interpretare la rassegnazione e lo sconforto dei giovani davanti ad un colloquio di lavoro.

L'organizzazione del Festival, soddisfatta per i positivi risultati raggiunti e gli apprezzamenti ricevuti da numerosi registi e produttori internazionali, ha dato appuntamento al prossimo anno per la decima edizione del Festival Corto Corrente.

festival5festival6festival3

I nostri Video

I Filmati, le Produzioni, le Attività ed i Lungometraggi realizzati dall'Associazione ACIS
i fagottari 2060-1I Fagottari 2060 - 1
i fagottari 2060-2I Fagottari 2060 - 2
La vita è cosiLa vita è così
Fortuna 23Fortuna 23
A natale pranzo fuoriA Natale pranzo fuori
Ora parlo ioOra parlo io
Quel pazzo ambulatorioQuel pazzo ambulatorio
voglia-di-remareVoglia di remare
alla foce del fiumeAlla foce del fiume
alla scoperta di fiumicinoAlla scoperta di Fiumicino
una giornata allufficio di collocazioneUna giornata all'uffico di collocazione
(Nuova produzione cinematografica)